Esperienze di educazione ambientale in web

Questo e' un punto di partenza per un viaggio tra le scuole italiane che hanno documentato in rete attività e iniziative di Educazione ambientale.

Se avete svolto progetti interessati e desiderate pubblicizzarli attraverso questo sito, scriveteci!!

Utilizzate anche l'archivio on line per costruire una documentazione maggiormente strutturata per agevolare la consultazione da parte dei nostri lettori!!!

 


Link a pagine web già presenti in rete 

La scuola media Dante Alighieri di Spoleto segnala un lavoro svolto da alunni di prima media sui rifiuti e il loro riciclaggio che è presente on line all'indirizzo http://www.thinkquest.it/egocreanet/sitotq/lattina.htm
Questo progetto ha partecipato al concorso organizzato dalla thinkquest.org a livello mondiale classificandosi tra i primi settecento su oltre 1500 lavori presentati. Considerando che potevano partecipare ragazzi dai 12 ai 19 anni ed andava presentato in inglese, ci è sembrato un buon risultato.
Referente: Maria Blasini
http://library.thinkquest.org/C007623F

Luoghi e paesaggio - Ipertesti in rete
http://www.luoghiepaesaggi.it/esperienze.htm

Il IV circolo "La rosa" di Livorno gestisce con 280 bambini il Parco didattico "La Rosa dei venti "
Informazioni all'indirizzo http://www.larosa.livorno.org/Lambruschini/IlParco/Default.htm

I.T.I. "G.Ferraris" Empoli" (Firenze)
Progetto Globe

La nostra scuola è stata scelta per partecipare al Progetto Globe, ideato da Al Gore, vicepresidente degli Stati Uniti d'America, che consiste nel monitoraggio secondo protocolli standardizzati dell'aria, dell'acqua, del suolo e della landcover. A tale progetto partecipano più di 80 nazioni e in Italia il Ministero ha scelto 28 scuole. I rilevamenti sono già iniziati. I dati, oltre ad essere pubblicati sulle nostre pagine web, vengono inviati all'archivio del Globe, in Colorado, via Internet. Per ulteriori informazioni in merito è possibile consultare il nostro sito web: http://www.leonet.it/culture/ferraris/itiglobe.html
e-mail del progetto: iti.ferraris.globe@leonet.it

Istituto Tecnico per Geometri "Carlo Forti" Teramo
LABORATORIO TERRITORIALE DI TERAMO
CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

Realizza il
4° corso di aggiornamento non residenziale riservato al personale docente di ogni ordine e grado, sul tema "una scuola per l'ambiente e l'ambiente come scuola - area di studio: Monti Gemelli, le vallate del Salinello e del Vibrata"
Approfondisci
Scuola "polo" provinciale per l'educazione ambientale
via Cona - 64100 Teramo; Tel. e Fax 0861242783
Tel ITG 0861248945 - Fax ITG 0861248946;
e-mail: cea.teramo @ labnet.comm2000.it

Pagine Web dalla Scuola Città Pestalozzi di Firenze, con un interessante esperimento sugli effetti mutageni dei pesticidi

Scuola Media "G. Cassano" Via Mezzano 41 -28069 Trecate (No)

Sul nostro sito www.r-j.it/smcassano è possibile consultare la pagina del "Progetto di EA " ( www.r-j.it/smcassano/proea.htm ) , con l'indicazione dei percorsi didattici suggeriti per le classi prime, seconde e terze.
Inoltre è possibile consultare l'ipertesto "Licheni e qualità dell'aria" (www.r-j.it/smcassano/lic/index.htm) realizzato nella primavera di quest'anno, in cui viene proposta la ricerca condotta da alcune classi terze del nostro istituto.
Insegnante referente: Guido Galli

La S.M.S. "Guido Guinizelli" di Monselice ha documentato in rete due esperienze di educazione ambientale: la realizzazione di un erbario virtuale e un lavoro sui rifiuti domestici.
Referente: Leopoldo De Angeli

Dalla SMS Alfieri di Cagliari:
"all'indirizzo http://utenti.garamond.it/mammut/ della scuola media "V.Alfieri" di Cagliari è reperibile un'esperienza di educazione ambientale realizzata nell'ambito del progetto "Conoscere per rispettare"(una sintesi del progetto si trova nella sezione LABORATORIO INFORMATICO). Cliccando su una TAVOLA DEL TEMPO si accede ad alcuni ipertesti corredati da numerose foto e disegni che sono il prodotto di un lavoro di ricerca effettuato con l'intento di creare negli alunni il concetto di Patrimonio culturale attraverso il contatto diretto con i beni presenti nel proprio territorio.
Attualmente sono stati sviluppati principalmente gli aspetti storico-artistico-architettonici e le didascalie sono state tradotte in Sardo in quanto anch'esso patrimonio da salvaguardare. Nell'ultima "gita scolastica" abbiamo raccolto il materiale che, dopo la fase di approfondimento,ci permettera' di costruire alcuni nodi sull'ambiente naturale."

Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Filippo Silvestri" di Licola di Pozzuoli (NA).
Su queste pagine abbiamo allestito un servizio meteorologico adeguato alle esigenze sia dell'utente comune (intereressato all'evoluzione dei fenomeni meteo di zona) e sia al professionista; l'aggiornamento in tempo reale di tutti i dati e la loro rappresentazione grafica rappresentano inoltre un valore aggiunto che conferisce a questo sito un interesse fuori dal comune
http://www.ipsaasilvestri.net/meteo/
Altri lavori: Un comodo orto su davanzali e balconi; La mozzarella di bufala campana

La Scuola Media Statale di Barano d'Ischia (NA) negli ultimi quattro anni ha realizzato, all'interno di un progetto di educazione ambientale,lavori di ricerca sul territorio in cui opera, dal punto di vista ambientale, storico, artistico,architettonico, culturale, tradizionale e geomorfologico.
La versione ipertestuale delle ricerche è presente presso il server della BDP all'indirizzo: http://www.bdp.it/~namm0010

  ITC Leonardo da Vinci - Firenze. Nella scuola, che è il più importante polo didattico del territorio fiorentino, (oltre 2000 studenti e circa 400 docenti fra Istituto Tecnico ed Istituto Professionale), il rapporto fra attività di studio e realtà territoriale è sempre stato molto stretto, i legami con il mondo del lavoro, con l'Università e con altre istituzioni hanno tradizioni "antiche" ed i nostri allievi hanno molti e svariati interessi in vari campi. Le problematiche ambientali sono attualmente uno degli argomenti dibattuti con più interesse e su queste vertono alcuni interventi ed iniziative a cui docenti ed allievi stanno lavorando.
Visitate il nostro sito, chiamato: Osservatorio Didattico Ambientale.

  Progetti di educazione ambientale della scuola media Bartolini di Vaiano (PO)

Il Liceo scientifico Galilei presenta il progetto Costa-net" . E' un progetto che vuole creare una rete di comunicazione multimediale via Internet tra scuole medie (anche inferiori) dislocate sull'intero territorio nazionale... ...e con loro vuole costruire la prima "Carta della Naturalità" delle coste italiane.
Pubblica una interessante scheda per il monitoraggio delle coste da compilare da parte delle scuole interessate

Le piante nella cultura popolare. Ricerca condotta dalla scuola media statale di piegaro (PG)

Progetto "Tevere in linea" realizzato da otto classi di scuola media di Roma che controllano lo stato del fiume collegandosi tra loro e con l'Università attraverso Internet

Vi segnaliamo all'URL:

http://www.ips.it/scuola/concorso/bachelet/index.htm

l'ipertesto prodotto da quattro classi dell'ITCS Vittorio Bachelet di Roma, nell'ambito del Progetto di educazione ambientale.
Il lavoro è stato realizzato nel 1998 utilizzando materiali raccolti ed elaborati dagli alunni nel corso di tre anni di indagini svolte sul territorio, in particolare nel Parco naturale del Pineto e in altri luoghi di interesse naturalistico di Roma. L'ipertesto, costruito su quattro percorsi integrati (biodiversità, determinazione delle piante, sentiero natura, cartografia storica) illustra gli aspetti naturalistici e storici del Parco, tratta tematiche ambientali di ampia portata, e contiene informazioni sulle metodologie di indagine utilizzate.

Altri ipertesti sulle tematiche dell'ambiente possono essere consultati alla pagina Ipertesti sulle scienze
I lavori fanno parte del Concorso "Ipertesti per la scienza" bandito da Internet Scuola

 




Quaderni di classe

Progetti di educazione ambientale nell'ambito del Progetto Multilab

WWW on Water - Progetto on line promosso dal Provveditorato di Livorno
URL: http://www.water.rete.livorno.it

 


  Materiale inviato dalle scuole alla redazione:

  •   Gennaio 2004
    Al 3° Circolo Didattico " Ada Negri" di Caivano (Napoli) i bambini della classe III A hanno realizzato un presepe con materiali riciclati. Così gli alunni raccontano l'esperienza:
    "Per Natale abbiamo utilizzato materiale di scarto per preparare il presepe....Abbiamo utilizzato cartoni da imballo trovati in strada e ci siamo ingegnati a far uscire fuori la carta ondulino di cui sono fatti, con questa carta abbiamo creato, con l'aiuto di alcune insegnanti e di alcuni collaboratori scolastici, tutti i corpi dei pastori mentre le teste le abbiamo fatte ricoprendo di vari strati di carta dei palloni gonfi. Abbiamo poi forato i palloni ed è rimasto l'involucro di carta che abbellito ha dato origine alle varie teste. Le pecore sono state fatte ricoprendo delle bottiglie di plastica con ovatta e disegnando la testa su cartoncino. Ci siamo industriati coi pochi colori che avevamo per colorare il tutto e crediamo di aver fatto un lavoro discreto. Per finire, gli angeli sono stati fatti di carta e di piatti di plastica....".

    Per visualizzare le immagini clicca qui

    Cd-rom "Un fiore in più: esperienza di educazione ambientale nel parco della scuola"

    Il progetto, è stato realizzato da undici classi della scuola elementare "Don Milani" di Trecate (NO), con la partecipazione di quattro sezioni della scuola dell'infanzia statale.

    Descrizione - Copertina

  • Progetto di educazione ambientale dell'IPSSC di MOnfalcone
    Alla fine del 1998 l’Amministrazione provinciale di Gorizia, in collaborazione con il LaREA (Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale) ed il Provveditorato agli Studi, ha lanciato il progetto biennale "Ambiente ed Educazione", indirizzato alle scuole dell’Isontino ed articolato nei due sotto-progetti:
    -IL FILO AZZURRO DELL’ISONZO
    -STAI IN CAMPANA (sul problema dei rifiuti).
    La nostra scuola ha aderito ad entrambi, sviluppando il primo attraverso uno studio del territorio più prossimo, il Mandamento, più o meno coincidente con la Bassa Pianura dell’Isonzo. Ecco il risultato del nostro lavoro: LA BASSA PIANURA ISONTINA - USO DELLE ACQUE TRA ECONOMIA E PAESAGGIO DURANTE IL XX SECOLO

  • Mini guida al consumo critico e al commercio equo-solidale "Per creare una cultura di giustizia"
    Scuola Media Statale Andrea Balletti di Quattro Castella

  • Ricerca in rete su "Scuola e territorio" (apre un documento word di 620032 bytes: pazientare qualche minuto!) . A cura del gruppo di lavoro di Cirie'. Il gruppo di Ciriè è formato da insegnanti di scuola materna, elementare e media di più scuole rappresentative di diverse realtà locali: piccoli paesi, cittadine, città della cintura di Torino.
  • Facoltà di Scienze M.F.N.
    "Amedeo Avogadro"
    Università del piemonte orientale
    Ist. Tecnico Industriale Statale"Alessandro Volta" di Alessandria collaborano al progetto 2000-2001:
    CONOSCERE IL TERRITORIO
    ISTITUZIONE DI UN SISTEMA DI OSSERVAZIONE AMBIENTALE ALL'INTERNO DELL'I.T.I.S. "A. VOLTA".
    Leggi il progetto (documento formato doc)

  • Istituto comprensivo di Bella (PZ)
    Le classi prime della scuola elementare di Bella capoluogo, nell'a.s. 1998/99 hanno svolto un'attività di ricerca e di lettura del territorio circostante la scuola, con specifico riferimento agli animali e alle piante presenti, documentando l'esperienza attraverso la realizzazione di un cd rom ipermediale in linguaggio html.
    Ovviamente tutte le unità didattiche sono state svolte su materiale cartaceo, che è poi stato elaborato al computer dagli insegnanti.
    Nel lavoro sono stati coinvolti anche i bambini di 5 anni della scuola materna, in un percorso didattico svolto all'insegna della continuità e del confronto tra docenti appartenenti ai due ordini di scuola.
    Coordinatore: ins. Priore Mario


    "Benzene in rete"
    Modello di progetto didattico sulla rilevazione del nuovo inquinante che coinvolge docenti e insegnanti e istituzioni
    Dove: Genova
    Info: ITCS L.Einaudi Campo Ligure tel. 0347.5982436
    Fonte: Ecole n°74/ 2000

  • Progetto Formativo: Ecologia ed Ambiente della scuola elementare Albertini di Appignano del Tronto (AP)
  • La redazione della classe IB della Scuola Media Statale Andrea Balletti di Quattro Castella, ci invia i suoi notiziari di educazione allo sviluppo sostenibile:
    Notiziario n°0
    Notiziario n°1
    Notiziario n.2
    SMS Balletti, Via Pascoli, 2. Info: tel. e fax: 0522-887138. E-mail andreaballetti@libero.it
  • La Scuola Media Statale "ARCHIA" di Siracusa ci invia una scheda su "Esperienza guidata di attività in ambiente naturale" per l'attività integrativa SCUOLA & TREKKING
  • Scuola Media Statale Gaudiana di Pesaro: Relazioni scritte dagli alunni su: "I nomadi del mare" ; "Le piogge acide"; "Vivere l'aria"
    Referente: Prof.ssa Paccapelo Maria Grazia