BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI

DIRETTORE DELL’IRRE DELLA TOSCANA

 

 

1)      Il Consiglio di Amministrazione dell’IRRE Toscana, secondo quanto previsto dal D.P.R. 6/3/2001 n. 190 art. 5, indice un concorso per l’individuazione del Direttore dell’Istituto per il triennio 2002 / 2004. La selezione verrà espletata attraverso l’analisi del curricolo, dei vari titoli autocertificati e un colloquio.

2)      L’incarico di Direttore potrà essere conferito a un dipendente della Pubblica Amministrazione (di cui all’art. 1 del comma 2 del D.L. 03/02/93 n. 29) ovvero a estraneo alla Pubblica Amministrazione. Il conferimento dell’incarico a personale in servizio presso le predette amministrazioni comporta il collocamento fuori ruolo.

3)      L’incarico di Direttore è conferito con contratto a tempo determinato di durata triennale, rinnovabile, a persona in possesso di competenze amministrative e di organizzazione del lavoro pertinenti con le finalità specifiche dell’Istituto nonché di una sperimentata conoscenza del sistema scolastico. Le caratteristiche sopra indicate sono ulteriormente specificate dai seguenti criteri individuati dal Consiglio di Amministrazione:

  1. possesso comprovato di solide competenze amministrative e contabili acquisite in Istituzioni pubbliche o private;
  2. possesso comprovato di competenze relative all’organizzazione del lavoro inerente alla realizzazione dei progetti IRRE; 
  3. possesso comprovato di ampia conoscenza del sistema scolastico e delle sue articolazioni, dei suoi bisogni attuali, delle competenze che esso oggi richiede;
  4. certificazione di esperienze acquisite in ordine allo sviluppo di rapporti con il M.I.U.R., con gli Enti Locali, con Enti privati e pubblici interessati alla promozione e gestione di progetti di ricerca e sperimentazione rivolti alla formazione e all’istruzione;
  5. certificazione di esperienze acquisite nella elaborazione e esecuzione di progetti formativi (a vario titolo) su scala nazionale e/o internazionale.

(70 punti max saranno attribuiti al curricolo, 30 punti max al colloquio)

4)      Compiti del Direttore:

il Direttore, nel rispetto degli indirizzi generali della gestione determinati dal Consiglio di Amministrazione, è responsabile del funzionamento complessivo dell’IRRE, dell’attuazione del programma, dell’esecuzione delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione e della gestione del personale. A tal fine adotta gli atti di gestione, compresi quelli che impegnano l’Istituto verso l’esterno. Il Direttore, tra l’altro, nell’esercizio dei suoi compiti:

  1. predispone, in attuazione del programma dell’Istituto, il Bilancio di Previsione, predispone altresì il Conto consuntivo;
  2. assicura le condizioni per la più efficace attuazione dei progetti e delle attività previste nel programma;
  3. adotta gli atti di organizzazione degli uffici previsti dal regolamento interno ed assegna il relativo personale;
  4. stipula i contratti di prestazioni d’opera necessari per la realizzazione dei progetti previsti dal programma sulla base dei criteri fissati nel regolamento interno;
  5. cura l’applicazione del regolamento interno;
  6. predispone una relazione sull’attuazione del programma annuale e sui risultati raggiunti.

Il Direttore partecipa alle sedute del Consiglio di Amministrazione senza diritto di voto. La sua partecipazione è esclusa quando il Consiglio ne valuta l’attività.

5)      Trattamento economico.

Il trattamento economico spettante al Direttore è stabilito nel contratto individuale di lavoro, previa delibera del Consiglio di Amministrazione, sulla base di quello previsto per i dirigenti di seconda fascia delle amministrazioni pubbliche.

6)      Revoca dell’incarico.

L’incarico è revocato dal Consiglio di Amministrazione nei casi di grave inosservanza degli indirizzi generali della gestione e di risultati negativi dell’attività amministrativa e della gestione.

7)      La domanda di partecipazione alla selezione, corredata del curricolo e della certificazione     

richiesta al punto 3) del presente bando dovrà pervenire presso la sede dell’IRRE Toscana, via Cesare Lombroso 6/15, 50134 Firenze, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 27/05/02.

8)      Il Consiglio di Amministrazione inviterà i candidati al colloquio previsto dal presente bando

entro la settimana successiva alla scadenza prevista per la presentazione.

 

 

Firmato il Presidente

Prof. Franco Cambi

 

Firenze, 07/05/02