Concorso Pubblico rivolto alle classi degli Istituti Secondari di secondo grado della Toscana per la presentazione di un progetto con il seguente titolo "EURO 2001: dai cambi ai cambiamenti"

L' iniziativa, rivolta agli Istituti secondari di II grado della Toscana, ha avuto lo scopo di promuovere l'introduzione della moneta unica per favorire l'integrazione economico - sociale e la creazione di una cultura europea. La classe vincitrice andata in viaggio premio a Bruxelles presso le istituzioni comutarie.
Informazioni sul concorso:
Il bando di concorso
Il concorso: istruzioni per l'uso. Traccia metodologica (Documento Word per Windows)

BANDO

- La Regione Toscana, in esecuzione del Decreto Dirigenziale N. 4177 del 08/07/99, bandisce un concorso destinato alle classi iscritte agli Istituti Secondari di secondo grado per l'elaborazione di un progetto con il seguente titolo:

"EURO 2001: dai cambi ai cambiamenti".

Il progetto dovrà essere un esempio d'integrazione tra scuola e soggetti economici-culturali (aziende, agenzie, enti, onlus, ecc.,) in attività di partenariato/tutoraggio, che valorizzi o individui situazioni nuove derivanti dall'introduzione dell'Euro.

L'iniziativa ha lo scopo di promuovere l'introduzione della moneta unica europea come strumento per una più forte integrazione economico-sociale e di aiutare a creare una "cultura europea". Per ogni classe partecipante dovrà essere indicato un coordinatore del progetto.

I lavori realizzati, se opportunamente digitalizzati dalle scuole, saranno pubblicati nel servizio WEB "Zona EURO" realizzato dalla Regione Toscana nell'ambito dell'omonimo progetto.

- Il progetto elaborato dalla classe dovrà essere inviato a: Regione Toscana - Area di Progetto "Introduzione all'Euro", Via Pier Capponi 51 - 50132 Firenze, entro il 29/01/2000, esclusivamente a mezzo di servizio postale; farà fede il timbro postale stesso. La presentazione del progetto implica l'accettazione incondizionata del bando. Il progetto dovrà essere firmato dal dirigente scolastico della scuola cui appartiene la classe partecipante, con indicazione dell'indirizzo e numero del telefono/fax, sito web e indirizzo di posta elettronica della sede della scuola stessa.

Non si terrà conto dei progetti presentati dopo il termine dato.

- La Commissione Giudicatrice che valuterà il progetto sarà presieduta da un Docente universitario e sarà composta da:

Un Rappresentante IRRSAE

Due Docenti di Istituti Secondari di secondo grado

Un Funzionario della Regione Toscana con funzioni di segretario.

La Commissione Giudicatrice redigerà un sintetico giudizio sui lavori delle classi ed al termine della valutazione dei lavori, compilerà una tabella del punteggio attribuito a ciascuna classe concorrente, quindi assegnerà provvisoriamente il premio con sintetica motivazione.

Il giudizio della Commissione Giudicatrice è insindacabile ed è esclusa ogni assegnazione ex equo.

L'esito del concorso sarà notificato a mezzo raccomandata a ciascuna classe partecipante, con il giudizio sintetico ed il punteggio sul proprio elaborato, dopo l' approvazione con apposito Decreto Dirigenziale.

- La classe che risulterà vincitrice, sarà ospite, con due accompagnatori, dell'Ufficio di Collegamento della Regione Toscana presso le Istituzioni Comunitarie a Bruxelles per tre giorni.

A tutte le classi partecipanti sarà assegnato un "Premio di partecipazione".

La premiazione sarà effettuata durante un incontro con la Presidenza della Regione Toscana, dove si potranno confrontare le varie esperienze realizzate dalle diverse classi/scuole (la data sarà comunicata in seguito).

N.B.

E' costituito un Comitato di Coordinamento composto da tecnici della Regione Toscana, Tecnici dell'IRRSAE e Docenti di Istituti Secondari di secondo grado della Toscana.

IL DIRIGENTE RESPONSABILE

DELL'AREA DI PROGETTO

"INTRODUZIONE ALL'EURO"

DOTT. UGO CAFFAZ