Incontro del 31 marzo 2004

L'incontro è stato condotto da Lucia Maddii. Nel corso dell'incontro sono state esaminati alcuni concetti chiave: curricolo, sillabo, unità didattica, unità di apprendimento, competenza linguistico comunicativa.

Partendo dal Framework è stato delineato un percorso per costruire moduli e programmi personalizzati: dall'individuazione dei domini e dei contesti d'uso, alla delineazione di un sillabo, alla progettazione di moduli su ambiti comunicativi complessi ala frammentazione in unità didattiche e unità di apprendimento.

Nel pomeriggio è intervenuta Antonella Benucci su "Analisi e correzione degli errori"

Partendo dalle tipologie di errori e da quelli più frequenti nelle interlingue dei parlanti non nativi, la dott.ssa Benucci ha mostrato le differenze fra errori intra linguistici (dovuti alle caratteristiche della L2) ed errori inter linguistici (dovuti alle interfrenze della L1 dell'apprendente). Gli errori sono stati inoltre classificati tenendo presente non solo la competenza linguistica, ma anche quella comunicativa: l'errore si verifica non solo nella componente morfosintattica, lessicale, ecc., ma anche nell'appropriatezza la contesto, nella scelta delle strategie comunicative, nell'interpretazione e negoziazione dei significati.

Oltre a mostrare la natura e le diverse tipologie di errori è stata illustrata la teoria di Selinker che ipotizza cinque processi che causano errori (spostando dunque l'attenzione dal prodotto alla causa.

Per saperne di più:

Anna Cattana, Maria Teresa Nesci, Analisi e correzione degli errori, Paravia, Torino 2000.

Potete trovare una recensione andando su:

http://associazioni.comune.firenze.it/ilsa/dcp_genapr03/lett_quer.doc

 

torna indietro