Studi sull'obbligo formativo e di istruzione
Risorse per la progettazione curricolare dei bienni
delle scuole superiori
Studi sull'Obbligo alla Litteracy - obbligo di Istruzione e obbligo Formativo
aree tematiche
ricerche e progetti
link
iniziative
contatti
  • tipologie di accompagnamento
  • metodi didattici
  • tecniche didattiche

    casi pratici

  • articoli di interesse
  • bibliografia
  • sperimentazione percorsi di istruzione e formazione nell’a.s. 2004-2005
 

 

Alcuni esempi di casi pratici

La presente sezione intende fornire alcuni esempi o riflessioni di casi pratici di tecniche didattiche sperimentate in alcuni bienni di Istituti secondari superiori nel territorio nazionale.

I materiali riportati, reperiti in rete o in pubblicazioni, riportano la fonte di riferimento e sono stati classificati secondo la tecnica didattica di riferimento e la materia trattata.


Riferimento tecnica didattica
Materia/Area/Competenza
di riferimento
Caso esemplificativo
di riferimento
Fonte
Dall'istruzione programmata all'e-learning
Informatica (per sostenere esame ECDL)
Formazione in rete e ruolo del tutor: un'esperienza nella scuola secondaria superiore di Angela Berto
(link a "caso formazione in rete")

Fonte:
http://www.wbt.it
Mastery learning
Chimica di base
Approccio al Mastery Learning in un corso di chimica di base di Sergio Anthoine Dietrich, Ezio Cardani, Raffaele Pentimalli (link a "caso mastery learning") Fonte: http://wwwcsi.unian.it/
educa/strategie/maslearn.html
Metodo dei casi
Orientamento o riflessioni sull'approccio al lavoro
Caso "Michele Sarri" (link a "caso michele sarri") Fonte: S. Salvemini, Casi di organizzazione, Angeli, Milano 1979, pp. 114-119
Role playing
Animazione pedagogica (esemplificazione su lingue straniere, storia, italiano, ecc.)
Il role playing come metodo di animazione pedagogica (link a "il roleplaying come metodo….") Fonte: S. Capranico, Role playing. Manuale ad uso di formatori ed insegnanti, R. Cortina, Milano, 1997, pp.38-39

Business game

Economia di impresa ed altre materie

IFS è la sigla di Impresa Formativa Simulata: indica un'azienda virtuale animata da studenti che svolge attività di mercato in rete, e-commerce, con il tutoraggio di un'azienda reale che ne è l'azienda madrina e che costituisce il modello di riferimento per ogni fase del ciclo di vita aziendale (1) (link a "sintesi IFS_impresa simulata")

Per conoscere il progetto, e tutti i materiali :
Fonte: http://www.ifsitalia.net

 

Esemplificazione della Linea sensibilizzazione e orientamento: il 1° BUS è finalizzato alla sensibilizzazione ed orientamento nello scenario della cittadinanza attiva perché risulta fondamentale per lo sviluppo dell'adolescente esplorare il proprio territorio per analizzarne le risorse e rapportarsi ad esso nel modo più adeguato alle proprie aspettative ed attitudini.

Esempio di una tappa di un'unità didattica:



Cooperative Learning
Modulo accoglienza Modulo accoglienza a cura di Maria Improta, Eliana Modena, Nicolina Signoretti (link a "accoglienza") Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Abilità sociali La carta a T : Un esempio di utilizzo della carta a T, tecnica per l'insegnamento delle abilità sociali di Marina Montanaro (link a "cartat_montanaro") Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Chimica Cooperative Learning in Chimica di Marco Falasca con Nicola Colacicco: il caso della Signora Dalia Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Italiano e Economia d'impresa

Esperienza di simulazione di un team creativo aziendale di Maria Improta con Bruna Laudi (2)
(link a "simulazione aziendale")

Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Scrittura testi Modulo scrittura testi di Alberto Elia Laudi
(link a "scrittura testi")
Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Abilità sociali Caso per la lettura di Cavallero e Masino
(link a "lettura")
Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Storia Insegnare storia senza far lezione:
- Caso storia 1
- Caso storia 2
- Caso storia 3
Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Matematica Attività di matematica con modalità di lavoro cooperativa "Jigsaw" di Nicolina Signorotti.
- Scheda presentazione attività
- Gruppo esperti 1
- Gruppo esperti 2
- Gruppo esperti 3
Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Lingua straniera (spagnola) Insegnare e apprendere la letteratura straniera tra tradizione e innovazione di Sabrina Ortega e Raffaele Iacono (link a doc "lingua spagnola") Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Italiano I generi narrativi di Alessandra Masino:
- presentazione
- allegati
Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Informatica Laboratorio di informatica di Elena Baldino
(link a "informatica")
Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it
Matematica, biologia, scienze della terra e inglese Cooperative Learning informale nelle varie discipline (3)

Matematica:
Caso di Carla Aprato

Biologia:
Caso 1 di Angela Mesiti per classi 2°
Caso 2 di Angela Mesiti per classi 2°
Caso 3 di Angela Mesiti per classi 1°

Scienze della terra:
Caso 1 di Angela Mesiti per classi 1°
Caso 2 di Angela Mesiti per classi 1°

Inglese:
Caso 1 di Marina Montanaro per classi 1°
Caso 2 di Marina Montanaro per classi 1°
Caso 3 di Marina Montanaro per classi 2°

Per ulteriori casi o informazioni cfr fonte: http://www.apprendimentocooperativo.it

note:

(1) Il progetto Impresa formativa simulata è partito in via sperimentale nel 1995. In 10 anni di attività, ha strutturato una rete telematica di oltre 750 imprese formative simulate che associano altrettante imprese reali con funzioni di tutor, coinvolgendo circa 12 mila studenti.

(2) Questo lavoro è nato dalla curiosità e dal coinvolgimento provocati dalla lettura e analisi di due articoli ("Le molte facce del costruttivismo", D. Perkins; e "Soluzione collaborativa di problemi", L. Miller Nelson) forniti dal prof. Comoglio durante uno dei suoi corsi.

(3) Le attività presentate riguardano principalmente l'applicazione del modello "Structural Approach" di S.Kagan e relative "strutture" di lavoro.