Parlamento regionale degli studenti della Toscana:
linee d'indirizzo per l'a.s. 2004-2005

PROGETTO (a.s. 2004-2005)
"I giovani e la società"

ARTICOLAZIONE PROGETTUALE

1. I giovani e le Istituzioni
2. I giovani e il mondo del lavoro
3. I giovani e la storia
4. I giovani e gli "altri"

Il Progetto si propone di promuovere attraverso l'impegno degli studenti eletti nel Parlamento forme di partecipazione consapevole e responsabile alle attività di politica sociale, coinvolgendo le comunità scolastiche di cui ciascuno di loro è rappresentante.
Nella sua attivazione il Progetto prevede la costituzione di gruppi di lavoro, con la partecipazione diretta, oltre che degli studenti eletti, di studenti elettori, con il supporto dei docenti referenti e docenti interessati, esperti regionali e tecnici dell'IRRE Toscana, coordinati dai membri dell'Ufficio di Presidenza del Parlamento.

PROGETTAZIONE

1. I giovani e le Istituzioni
I Giovani e le Istituzioni Europee
Riprendendo i lavori svolti dalla IV Commissione costituitasi nella precedente assemblea parlamentare, studio e stesura di un documento sulle modalità per una effettiva, concreta partecipazione dei giovani alle politiche giovanili europee finalizzate all'integrazione. A tal fine sono previste attività di studio, di incontri locali con Assessori provinciali competenti ed un incontro in sede parlamentare europea da effettuarsi nel periodo febbraio marzo 2005.

2. I giovani e il mondo del lavoro
Riesame del Progetto GI.O.T.TO. ed individuazione delle modalità di attuazione in accordo con gli Assessori regionali e provinciali di competenza. E' auspicabile per una migliore concretizzazione del Progetto, un incontro dei giovani con il mondo imprenditoriale nelle forme e nei modi che saranno concordati con i responsabili del Progetto dell'IRRE e della Regione.

3. I giovani e la storia
Costituzione di un laboratorio di studio con il coordinamento dei tecnici dell'IRRE e del Vicepresidente del Consiglio regionale e con la consulenza scientifica e didattica di docenti della scuola e dell'università sui temi della memoria relativa agli eventi accaduti in Toscana durante la II° guerra mondiale. In particolare, in tale studio sarà contestualizzato l'eccidio di S. Anna di Stazzema e il tema della Shoah e della persecuzione delle minoranze. Sarà fatto riferimento a documenti e a esperienze dirette acquisite sia durante il "viaggio della memoria" a Varsavia e Majdanek in Polonia (promosso dalla Regione Toscana dal 25 al 29 gennaio 2004) sia attraverso la partecipazione al processo in corso presso il tribunale militare di La Spezia. A conclusione dei lavori, prevista per marzo-aprile 2005, verrà steso un documento-saggio a firma degli studenti dei docenti dei dirigenti delle scuole che vi parteciperanno.

4. I giovani e gli "altri"
Valorizzando l'esperienza fatta dagli studenti del precedente Parlamento nel viaggio di solidarietà con il popolo del Saharawi (dal 23 al 28 gennaio 2004), promosso dalla Regione Toscana come da documentazione, verranno programmate dal Parlamento degli studenti iniziative finalizzate alla conoscenza di "altre" culture tramite seminari specifici da svolgere in sede istituzionale coordinati dallo stesso Parlamento, dall'IRRE, dal Consiglio Regionale e dall'Università. I seminari saranno tenuti da esperti di antropologia culturale e da funzionari del Ministero degli Esteri. Gli incontri saranno occasione per l'elaborazione di proposte per una fattiva collaborazione dei giovani ai processi di integrazione "etnico - culturale".