posta1bibliotecaEdicolascuolaanagrafeemporio
sitografiabibliografialetture

 

  Letture  
 


La visione e la missione dell’Istituto
dal POF del Istituto Professionale “Sandro Pertini” di Lucca

In un sistema economico a sviluppo maturo come quello lucchese, nel quale si consolida il tessuto delle piccole e medie imprese con forte vocazione all’esportazione e si manifesta una vivace terziarizzazione turistica, l’Istituto professionale Sandro Pertini intende porsi come soggetto formativo di riferimento, come una risorsa del sistema territoriale che, nell’ambito specifico della sua attività, contribuisca ad accrescere le risorse umane, rendendole capaci di partecipare consapevolmente allo sviluppo sostenibile.
Per quanto riguarda il comparto del turismo, suo tradizionale ambito di intervento, l’istituto intende consolidare l’interazione dinamica col sistema turistico provinciale per incrementarne lo sviluppo quantitativo e qualitativo, fornendo risposta ai suoi bisogni formativi a tutti i livelli. L’esperienza pilota dell’ IFTS ad indirizzo turistico (“Programmatore turistico di incoming”), concluso nell’ottobre 2002, rappresenta in tal senso un punto di riferimento. Il corso, nato dalla collaborazione progettuale di più soggetti (scuole, associazioni imprese turistiche, università, agenzie formative private) resta esemplare in quanto ha realizzato un’offerta formativa coerente con la domanda di professionalità turistiche concordemente individuata nel territorio provinciale. Gli ottimi esiti occupazionali dell’esperienza lo dimostrano: i 15 corsisti hanno immediatamente trovato collocazione in ambito turistico, come dipendenti o come imprenditori.
Nel comparto aziendale l’istituto si propone di legare la propria attività formativa alle innovazioni che la crescente competitività dei mercati inducono sia nel sistema produttivo locale che nelle imprese di servizio, adeguando le sue scelte ai bisogni indotti dall’introduzione della moneta europea e dalla globalizzazione.
Nel comparto della pubblicità, l’attività formativa sarà orientata alla sintonia con le forti dinamiche di innovazione che si manifestano nel campo della comunicazione in generale e della comunicazione di impresa in particolare.
L’istituto è impegnato a realizzare in ognuno dei tre settori percorsi di formazione post- secondari sia nell’ambito della Formazione professionale che in quello della Formazione Integrata Superiore, partecipando in partenariato con i soggetti esterni interessati – imprese, Università, altre agenzie formative - alla progettazione e gestione di corsi IFTS o post-diploma.

La disposizione ad interagire coi bisogni indotti dai tumultuosi processi socio-economici in atto si integra con la convinzione che la specificità della scuola è l’istruzione tramite i saperi disciplinari più aggiornati, con la finalità della formazione di persone consapevoli, dotate di conoscenze, competenze e abilità in grado di renderli padroni della propria vita, di operare scelte personali, di controllare e criticare i processi entro cui agiscono.
L’Istituto persegue i suoi compiti concentrando l’impegno di ricerca e di azione sulla didattica, nella convinzione che in essa si concretizza la centralità e la qualità del servizio scolastico. Una didattica aggiornata e flessibile, fondata sulla professionalità e sulla collegialità degli operatori, volta all’orientamento, rappresenta lo strumento più efficace per combattere il fenomeno della dispersione scolastica, per garantire ad ogni allievo il proprio successo formativo, per dare risposta ai bisogni, ma anche per valorizzare i meriti.
L’Istituto sceglie la ricomposizione fra sapere e saper fare come asse a cui ricondurre la coerenza interna delle proprie attività, proponendosi il raggiungimento dei traguardi formativi generali con le metodologie attive e induttive, che danno piena dignità all’esperienza di scuola/lavoro, alla simulazione, alla multimedialità.

Visione
  • Divenire risorsa formativa di riferimento per il sistema territoriale lucchese nei tre comparti di indirizzo
  • Formare persone consapevoli, dotate di conoscenze, competenze, abilità in grado di scegliere, controllare, criticare i processi in cui agiscono
  • Ricomporre sapere e saper fare
Missione
  • Concentrare l’impegno di ricerca e di azione sulla didattica
  • Realizzare una didattica aggiornata e flessibile, fondata sulla collegialità degli operatori
  • Combattere la dispersione scolastica
  • Valorizzare i meriti e le eccellenze

Scarica l'articolo in .pdf
[16 Kb]

 
 

<< Torna indietro