Istituto regionale di ricerca educativa della toscana
Progetti anno 2001

I giovani e l'educazione stradale

CODICE PROGETTO  
Anno di avvio del progetto 2000
Denominazione del progetto I giovani e l'educazione stradale
Acronimo Educastrada
Eventuale sito internet
Area progettuale Saperi
Destinatari del progetto 50/60 docenti di scuola elementare, media e superiore della provincia di Massa Carrara
Finalità generali e obiettivi specifici del progetto Finalità:
  • consentire ai docenti l'acquisizione di competenze e conoscenze relative alle problematiche dell'educazione stradale.
Obiettivi:
  • conoscere e sperimentare materiali didattici relativi all'educazione stradale;
  • promuovere nella scuola atteggiamenti consapevoli verso le problematiche dell'educazione stradale;
  • saper progettare percorsi e metodologie specifiche dell'educazione stradale
  • saper trovare i collegamenti tra le discipline e l'educazione stradale
Descrizione del progetto Il progetto si caratterizza in un percorso da realizzarsi in tre incontri di tre ore ciscuno, al pomeriggio, in orario extrascolastico:
  • primo incontro di impostazione teorica con l'intervento di un esperto che affronti le problematiche di tipo psicologico, (comportamentali individuali e di rilevanza sociale) connesse all'educazione stradale).
  • secondo incontro: presentazione, a cura di uno o più esperti, dei materiali didattici che il Centro Fiat ha predisposto per l'educazione stradale e che saranno consegnati ai docenti partecipanti.
  • terzo incontro: costruzione, a cura di uno o più esperti, di percorsi didattici (in rapporto ai diversi ordini di scuole).
istituzioni eventualmente coinvolte nella
  • progettazione
  • realizzazione
  • gestione delle risorse
Il Progetto si configura come una collaborazione fra l'IRRSAE Toscana e Il Centro di Coordinamento Fiat per la Scuola. Il Centro suddetto fornisce gli esperti relatori che intervengono in seconda e terza giornata, fornendo anche i kit didattici da consegnare alle classi interessate.
L'IRRSAE Toscana interviene con un proprio esperto nella giornata iniziale. La responsabilità scientifica, l'organizzazione del corso, lòa scelta dei docenti corsisti, i contatti con le scuole, la scelta della sede, sono a cura dell'IRRSAE.
Mese e anno in cui si prevede la conclusione del progetto giugno 2001
Stato di attuazione del progetto al 31.12.2000 Sono stati presi contatti con il Centro Coordinamento Fiat per la Scuola che ci ha inviato una proposta di collaborazione.
Principali attività previste per l'anno 2001
  • primo incontro di impostazione teorica da realizzarsi attraverso l'intervento di un esperto che affronti le problematiche di tipo psicologico, (comportamentali individuali e di rilevanza sociale) connesse all'educazione stradale).
  • secondo incontro: presentazione dei materiali didattici predisposti per l'educazione stradale e che saranno consegnati ai docenti partecipanti.Terzo incontro: costruzione di percorsi didattici (in rapporto ai diversi ordini di scuole).
Ricaduta prevista alla conclusione del progetto Possibilità di ripetere l'iniziativa in altre province
Coordinatore IRRE del progetto Sergio Vannini
gruppo operativo
  • Sergio Vannini
  • Gaetana Rossi
  • Elisabetta Martini

Coordinatore del progetto: Sergio Vannini

Indice dei progetti 2001