ISTITUTO REGIONALE DI RICERCA EDUCATIVA DELLA TOSCANA
PROGETTI EUROPEI

TAPLIS / EFLL & ICT (LINGUA D Action)

Firenze, mercoledì 23 aprile 2003, ore 15-18
biblioteca IRRE Toscana, via Lombroso 6/15
incontro del gruppo di lavoro ristretto del progetto TAPLIS

rapporto intermedio (in inglese)
inviato dall'IRRE Toscana nel maggio 2002
all'ente coordinatore del progetto transnazionale
 
CODICE PROGETTO  
Anno di avvio del progetto 2000
Denominazione del progetto

Impiego delle nuove tecnologie nei processi di insegnamento/apprendimento precoce della lingua straniera
Early Foreign Language Learning ad Information Communication Technology (Network: France, Italy, United Kingdom)

Acronimo TAPLIS / EFLL & ICT
Sito internet di riferimento http://www.ellnet.org/
Area progettuale Autonomia
Destinatari del progetto Insegnanti specializzati di scuola primaria: quei docenti di lingua italiana (L1) che contestualmente insegnano anche una lingua europea moderna (EML) nella classe, con attenzione anche alle esperienza di apprendimento precoce della lingua straniera nella scuola dell'infanzia.
Istituzioni scolastiche coinvolte:
  • Scuola Cittą Pestalozzi di Firenze
  • Circolo Didattico n. 2 di Firenze
  • Circolo Didattico n. 3 di Scandicci
  • Istituto Comprensivo Manzoni-Baracca di Firenze
  • Circolo Didattico n. 2 di Livorno
  • Circolo Didattico n. 6 di Livorno
  • Circolo Didattico n. 8 di Livorno
  • Istituto Comprensivo n. 2 di Massarosa-Piano di Conca (LU)
Finalità generali e obiettivi specifici del progetto
  • sviluppo della dimensione europea dell'educazione
  • sviluppo professionale degli insegnanti di lingua straniera nella scuola primaria
  • progettazione di percorsi didattici per l'apprendimento della L2 in etą precoce secondo un approccio comunicativo, nell'ottica sia dell'educazione linguistica, con particolare attenzione al raccordo L1-L2, sia della continuitą educativa scuola materna-elementare
  • sviluppo di obiettivi interculturali
  • ampliamento dell'impiego delle nuove tecnologie nei processi di apprendimento/insegnamento delle lingue
  • produzione di materiali didattici da utilizzare nelle scuole partenariate
  • disseminazione di 'buone pratiche' nell'insegnamento dell'inglese, del francese e dell'italiano in etą precoce
Descrizione del progetto Il progetto di partenariato (Italia, Francia, Regno Unito) mira a promuovere processi di insegnamento/apprendimento della lingua straniera nella scuola primaria attraverso l'identificazione di un quadro comune di riferimento (finalitą, obiettivi e strategie) e la realizzazione di percorsi didattici mediante l'impiego delle Nuove Tecnologie. Per le ragioni profonde che legano i saperi dell'area linguistico-espressiva, la formazione coinvolgerą gli insegnanti di L1 e di L2 della scuola elementare e materna, nell'ottica della educazione linguistica e della continuitą educativa. Sempre in tal senso saranno progettati i percorsi da sperimentare nelle classi.
istituzioni eventualmente coinvolte nella
  • progettazione
  • realizzazione
  • gestione delle risorse
  • The Sir Bernard Lovell School (Language School) di Bristol (UK) (coordinatore)
  • SOUTH GLOUCESTERSHIRE ADVISORY (UK)
  • IUFM in Chateauroux (FR) (partner)
  • IRRE Toscana (IT) (partner)
  • BRITISH COUNCIL di Parigi (FR) (supporter)
  • BDP (Socrates National Agency) (IT) (supporter)
Mese e anno in cui si prevede la conclusione del progetto dicembre 2003
Stato di attuazione del progetto al 31.12.2000
  • Primo incontro internazionale del Comitato di gestione a Chateauroux (FR)
  • Individuazione di otto scuole (elementari e istituti comprensivi) della Toscana
Principali attività previste per l'anno 2001
  • 3 incontri internazionali del Comitato di gestione (UK, IT, FR)
  • Attivazione della rete di scuole
  • Apertura di un sito web
  • Incontri di formazione con gli insegnanti di L2-L1, in ambito glottodidattico, progettuale, gestionale e tecnologico
  • Progettazione di percorsi didattici innovativi e loro sperimentazione nelle classi, nell'ottica dell'educazione linguistica (L2-L1) e della continuitą scuola materna-elementare
  • Produzione di materiali cartacei e multimediali
  • Produzione di 1 video
  • Seminario locale per la disseminazione
  • Prima Conferenza annuale transnazionale
Ricaduta prevista alla conclusione del progetto
  • Attivazione di una rete internazionale di scuole
  • Tre conferenze internazionali annuali per la disseminazione
  • Produzione di video
  • Produzione di un CD Rom
Coordinatori IRRE del progetto

fino all'a.s. 2001/2002
Carlo Testi - Direttivo IRRE (supporter)
Anna Fochi e Elisabetta Martini - tecnici IRRE (referenti)

dall'a.s. 2002/2003
Maria Piscitelli (tecnico IRRE)

gruppo operativo
  • Giuseppe Italiano - Direttore IRRE Toscana
  • Maria Piscitelli - tecnico IRRE Toscana
  • Carlo Testi - già componente del Consiglio Direttivo IRRE Toscana

fino all'a.s. 2001/2002 del gruppo operativo facevano parte anche Anna Fochi e Elisabetta Martini, tecnici IRRE e coordinatori del progetto

 

Indice dei progetti 2001