Istituto Regionale di Ricerca Educativa della Toscana

Progetto di formazione-aggiornamento sulle tematiche relative ai
fattori emozionali nell'apprendimento e nell'insegnamento

Anno di avvio del progetto 2001
Denominazione del progetto Progetto di formazione-aggiornamento sulle tematiche realtive ai fattori emozionali nell'apprendimento e nell'insegnamento (Corso biennale)
Acronimo FEM
Area progettuale supporto e consulenza alle scuole dell'autonomia
Destinatari del progetto 12 insegnanti di sostegno (4 Scuola Elementare; 4 Scuola Materna; 4 Scuola Media)
Finalità generali e obiettivi specifici del progetto
  • favorire la consapevolezza di come i fattori emozionali interagiscono all'interno dell'apprendimento e dell'insegnamento;
  • utilizzare un quadro di riferimento psicodinamico per favorire e comprendere lo sviluppo e l'interazione;
  • formare docenti quali punto di riferimento per genitori e insegnanti quando vengono rilevate situazioni di disagio.
Descrizione del progetto Approfondire, attraverso il Modello Tavistock, il modo di condurre il proprio lavoro, tenendo conto che l'interazione ne è lo strumento essenziale.
Il Tavistock, caratterizzato da un work in progress, prevede la presentazione da parte dei corsisti di relazioni dettagliate sul proprio lavoro da discutere nei seminari, nella quali deve essere messa in rilievo l'interazione fra docente e l'allievo.
istituzioni coinvolte nella
  • progettazione
  • realizzazione
  • gestione delle risorse
Centro Studi Martha Harris di Firenze
via della Chiesa, 109
Firenze
Mese e anno in cui si prevede la conclusione del progetto luglio 2003
Principali attività previste per l'a.s. 2002/2003 4 seminari di 4 ore ciascuno.
Ricaduta prevista alla conclusione del progetto Organizzazione di convegni; pubblicazioni.
Coordinatore IRRE del progetto Gaetana Rossi
gruppo operativo Psicoterapeuti per l'Infanzia e l'Adolescenza del Centro Studi Martha Harris di Firenze.
Coordinatore generale del progetto Domenico Cingari
(dirigente scolastico - Scuola Media "Guicciardini-Poliziano", Firenze)