Il bene culturale

L'evoluzione del concetto di bene culturale è rintracciabile attraverso l'analisi normativa che testimonia la difficoltà di integrare legislazione e sviluppo della ricerca. Dalla legge n. 1089 (1939) che definiva i beni di interesse pubblico "le cose d'antichità e d'arte" è ora in vigore dal gennaio 2000 il "Testo unico dei beni culturali e naturali" che all'art.2 stabilisce che sono beni culturali:

  1. le cose immobili e mobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico o demo - etno - antropologico;
  2. le cose immobili che, a causa del loro riferimento con la storia politica, militare, della letteratura, dell'arte e della cultura in genere, rivestono un interesse particolarmente importante.

torna indietro