Centro Ragazzi - Comune di Poggibonsi (SI) - Associazione OttOvolante 

La Fonte delle Fate e i Dormienti di Mimmo Paladino



Scheda dell'opera

I Dormienti di Mimmo Paladino, installazione permanente presso la Fonte delle Fate di Poggibonsi (Siena) , sono un esempio unico di "Museo all’aperto", costituiscono un incontro perfetto tra Arte Contemporanea, Architettura Medievale, ambiente.

L’arte contemporanea permette una " rilettura" inedita del Territorio, attraverso sguardi particolari, che mettono in moto sfere emozionali, simboliche, concettuali, storiche ecc…., trasformando il paesaggio quotidiano in "materia" da interpretare e riscrivere, attraverso azioni ed esperienze laboratoriali, sviluppando nei ragazzi, capacità d’osservazione della realtà, stimolando interventi di riscrittura e trasformazione che prendono spunto da metodologie e percorsi artistici.

La visita interattiva alla Fonte delle Fate, attraverso l’uso di percorsi e materiali suggestivi, diventa gioco simbolico che affronta temi quali il Drago e il Labirinto, la Foresta Oscura,la Fata, dove

mito, fiaba, simboli medievali e arte concettuale si incontrano, diventando percorso operativo che usa: la scrittura, la costruzione di segnali, l’uso di scatti fotografici, ecc. La visita apre e suggerisce esperienze laboratoriali da fare in classe.

Aggiornamento laboratorio con esperienze da svolgere e presentazione dei percorsi già realizzati.

Esperienze teatrali Ricreare attraverso musica, proiezioni di immagini, scenografie e allestimenti, azioni nello spazio, l’ambiente e l’atmosfera della fonte con i suoi significati.

-interpretazione di personaggi ed elementi ( la fata, il coccodrillo, i dormienti, l’acqua) valorizzando gestualità, espressività corporea, e con l’aiuto del trucco, di giochi d’ombre e maschere.

Esperienze che coinvolgono la sfera emozionale che favoriscono la scoperta e la consapevolezza di sé attraverso il racconto, l’esperienza del sogno evocando echi, memorie, ricordi, legati ad oggetti, materiali, frammenti.

Esperienze Letterarie e poetiche che collegano la Fonte delle Fate a racconti, fiabe, miti, e l’uso di giochi di lettura e scrittura con uso di parole chiave.

Le esperienze sono accompagnate dalla GUIDA OPERATIVA, una pubblicazione che contiene spunti operativi e laboratoriali che gli insegnanti autonomamente possono svolgere in classe.

a cura di Donatella Bagnoli - Coordinatrice del Centro Ragazzi

torna indietro