La Commissione per la didattica del museo e del territorio e il Centro per i servizi educativi del Territorio, Ministero per i Beni e le Attività Culturali


Nel febbraio del 1995 presso il Ministero per i Beni e le valutativi e prodotti materiali didattici a stampa, Attività culturali, si è costituita la Commissione di studio per multimediali ed elettronici".
la didattica del museo e del territorio (D.M. 16.3.1996) per Compito prioritario della Commissione è stato quello di ripensare alla funzione educativa delle Soprintendenze e dei istituire un Centro per i servizi educativi del Museo e del musei anche alla luce delle difficoltà e gravi carenze che si Territorio (D. M. 28.3.1998) che svolge un'azione di riscontrano in questo ambito in tutto il territorio nazionale. coordinamento e documentazione di tutte le attività svolte La Commissione è stata coordinata e presieduta da Marisa dai servizi educativi del museo e del territorio.
Dalai Emiliani, docente di Storia dell'arte moderna presso Il Centro si propone di fornire indirizzi metodologici, l'Università "La Sapienzà' di Roma, ed era composta da modelli organizzativi, orientamenti concreti relativamente al esperti sia interni al Ministero per i Beni e le Attività culturali reclutamento e alla formazione degli operatori delle sezioni
o della Pubblica Istruzione, sia attivi presso Enti pubblici didattiche; al reperimento, alla gestione e alla quantificazione territoriali. delle risorse; alla valutazione scientifica delle strategie Il 20 marzo 1998 è stato firmato l'Accordo quadro tra adottate. Particolare rilievo riveste il rapporto con il
Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Ministero della Ministero della Isttuzione, teso a coordinare le iniziative per F Pubblica Istruzione con il quale si richiede di elaborare consentire una collaborazione costante tra istituti scolastici e congiuntamente progetti educativi annuali o pluriennali da istituti di tutela.
parte dei responsabili delle Istituzioni culturali e delle Il volume Verso un sistema nazionale di educazione al .Istituzioni scolastiche: "[...] Tali Servizi educativi nell'ambito patrimonio culturale. Materiali di lavoro della Commissione delle proprie funzioni, privilegeranno il rapporto con le ministeriale (Roma, Ministero per i Beni e le Attività Istituzioni scolastiche elaborando congiuntamente progetti culturali, 1999) documenta il lavoro di ricognizione, annuali o pluriennali, per cui si avvarranno delle rispettive riflessione e elaborazione della Commissione. competenze. [...] Di norma i progetti con la definizione di
finalità, obiettivi, contenuti, strategie e strumenti dovranno Maria Antonella Fusco, Direttore del Centro - Ministero per i essere concordati tra le Scuole e le Soprintendenze interessate Beni e le Attività Culturali, via di San Michele 22 - entro la fine dell'anno scolastico precedente in cui sarà 00100 Roma - tel 06-58432539.
attivato il progetto stesso. Nell'attuazione dei progetti http:// www.beniculturali.it dove è possibile accedere a "S'ed" potranno essere sperimentati modelli metodologici e rivista on-line del Centro.

Per cortese concessione di "Scuola e didattica" , inserto Il partenariato scuola-museo-territorio, Ed. La scuola, febbraio 2002, a cura di S. Mascheroni

torna indietro