Legge 1089/39 Tutela delle cose d'interesse artistico e storico

La legge fondamentale in materia di tutela (n. 1089 del 1939o Legge Bottai, oggi rifluita nel T.U. dei beni culturali, D.Lgs. 490/99)

La legge, nota anche come legge Bottai, dal nome del suo relatore, risale al 1939, ma è ancora valida nei suoi principi essenziali; essa disciplinando i beni del patrimonio culturale viene oggi considerata, in virtù delle successive integrazioni, una legge quadro del settore.

La Legge 1089/39:

fornisce la definizione di bene culturale;
afferma il principio del godimento pubblico dei beni culturali;
sancisce l'indipendenza dei beni culturali dai Piani Regolatori;
dispone sulle autorizzazioni in caso di intervento di qualsiasi natura sul bene culturale;
impone il principio della conservazione anche ai privati possessori di cose di interesse culturale;
regola le alienazioni, i prestiti, i trasferimenti, le importazioni e le esportazioni dei beni culturali;
disciplina i ritrovamenti e le scoperte;
stabilisce le sanzioni in caso di contravvenzione di detti principi.