“AMBIENTE E CULTURA”
ISTITUTO COMPRENSIVO DI ALBINIA (GR)

Insegnanti referenti

Antonella Gedda
Bruna Ramella

 

a. Presentazione generale
 

Titolo

AMBIENTE E CULTURA

Destinatari del progetto

classi di scuola media


Operatori


insegnanti, operatori museali, guide ( 10 persone)
confronta la voce con le altre scuole
 
Ambito disciplinare
 

trans-disciplinare e disciplinare ( storia, lingua italiana, scienze )


Tempi


tre anni


Spazi

classe, musei, archivio di stato, percorsi nel territorio
confronta la voce con le altre scuole
 
Descrizione sintetica
 

Il progetto parte da un’analisi del territorio e delle modifiche effettuate dall’uomo nel corso dei secoli. Abbiamo preso in esame i reperti di cultura materiale (idrovore, attrezzi per l’agricoltura ecc.), abbiamo confrontato i paesaggi modificati dalle colture (immagini fotografiche),abbiamo visitato edifici significativi (castelli, paesi, città) e ne abbiamo esaminato la struttura riproducendola in semplici mappe.

confronta la voce con le altre scuole
 
b. Sistema
 
La scuola ha operato in maniera autonoma, con collaborazioni esterne di tipo saltuario
confronta la voce con le altre scuole
 
c. Collocazione curricolare
 
c. Collocazione curricolare
Storia, geografia, ed. scientifica e loro laboratori.
d. Riferimenti teorici
Pubblicazioni IRRE Toscana, in particolare il Progetto QUID: L'Arcipelago dei Saperi, volume I e volume II
confronta la voce con le altre scuole
 
e. Il Percorso
 

 

Motivazione e coinvolgimento degli studenti

Gli studenti sono stati coinvolti e motivati attraverso il lavoro laboratoriale.
Fasi di lavoro

1. osservazione del territorio e delle sue peculiarità (urbanizzazione, agricoltura, industrie, attività economiche in genere)
2. confronto con altri territori
3. Contestualizzazione nei vari periodi storici e confronto diacronico
4. analisi dei vari reperti di cultura materiale, di dati statistici, di contratti ecc
5. elaborazione di vari prodotti finali (ipertesto, cartelloni, relazioni, ecc.)


Eventi, elementi, situazioni significative da monitorare e documentare

Incontro con l’archivista; Esposizione dei lavori collettivi; gite d’istruzione, ecc.
Prodotto finale

Ipertesto; cartelloni; relazioni scritte
Eventuali sviluppi futuri
Possibile trasferibilità del lavoro in altre classi e/o nel ciclo della scuola primaria
f. Monitoraggio

Trasferimento delle competenze in altri contesti: attraverso test , o attraverso la valutazione di elaborati (cartine, istogrammi, mappe concettuali)


g. Valutazione

Valutazione degli elaborati (cartine, istogrammi, mappe concettuali)
h. Problemi

  • la ricerca di materiale scritto
  • la ricerca di edifici storici significativi

  • la ricerca di reperti di cultura materiale adeguati
  • la ricerca sulla funzionalità di canali, idrovore, pompe ed altre tecniche per l’utilizzo delle acque
confronta la voce con le altre scuole
 
i. Attività di formazione
 

L'attività di formazione è stata svolta con gli esperti dell’archivio storico, con scuole gemellate, con agricoltori ed esperti del settore, con guide dei musei e del parco dell’Uccellina