I protagonisti

Al progetto hanno partecipato 14 scuole, di cui 10 sono in Toscana. Due scuole sono nella regione Marche e due nel Veneto.

Sono rappresentati i diversi gradi scolastici: vi è un circolo didattico, cinque istituti comprensivi, tre scuole medie e cinque scuole secondarie di II grado: quattro licei e un istituto professionale.

In un solo caso un intera scuola è stata coinvolta, ma in sei scuole vi è stata la partecipazione di più classi e di un numero di alunni tra 40 e 180.
Interessante la presenza di 24 alunni di scuola materna e di alunni di scuola elementare e media che hanno lavorato insieme (anno ponte) . Nel progetto sono stati coinvolti alunni in situazione di handicap (circa una decina).
In qualche situazione è stata interessata una sola classe con un unico docente (due casi), più spesso (nove casi) una classe con più docenti e anche una sola classe con tutto il consiglio (1 classe, 27 ragazzi, 11 docenti.).

In circa un terzo delle scuole vi sono stati almeno due insegnanti coinvolti, in maggioranza però il progetto ha visto la collaborazione di un nutrito gruppo di docenti: da 6 a 18.

Per quanto riguarda le collaborazioni, le scuole si sono orientate verso le seguenti tipologie:

museo
soprintendenze
archivi storici
bliblioteche

torna indietro