Arte e nuove tecnologie: Il progetto MultimediArt

Contesto di riferimento

Le tecnologie multimediali, fino ad ora basate su una specializzazione di natura puramente tecnica, stanno conoscendo un intenso sviluppo. Sta crescendo un po' in tutto il mondo il numero di artisti che ricorrono alle nuove tecnologie e alla multimedialità per la ricerca e la produzione artistica. Internet, le nuove tecnologie, la multimedialità stanno contribuendo all'adozione di un nuovo modo di intendere la produzione artistica.

L'applicazione flessibile delle nuove tecnologie e della multimedialità permette di creare, ricorrendo ad opportuni software, nuove forme di espressione artistica direttamente On-Line nonché tecniche di stampa innovative che rendono possibile modificare le immagini, a volte con effetti sorprendenti.

Il Progetto "MultimediArt" si propone l'obiettivo di incoraggiare e promuovere l'uso delle tecnologie multimediali nella realizzazione delle opere artistiche degli studenti degli Istituti secondari d'Arte.

Il progetto "MultimediArt" nasce dall'esperienza realizzata in seno al progetto "Arte" finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma comunitario "Socrates ODL" (Open Distance Learning).
Il progetto "Arte" aveva lo scopo di formare insegnanti ed allievi all'utilizzo delle tecnologie multimediali per l' utilizzo dell'educazione a distanza nell'insegnamento e apprendimento dell'arte.
Insegnanti ed allievi comunque non solo hanno acquisito le competenze necessarie all'utilizzo delle nuove tecnologie multimediali come strumenti di educazione a distanza per il settore dell'arte contemporanea, ma hanno anche sperimentato le possibili applicazioni di tali tecnologie ai processi di creazione artistica.

Il progetto "MultimediArt" ha come scopo l'educazione degli insegnanti e degli allievi degli Istituti secondari d'Arte all'utilizzo delle nuove tecnologie multimediali per la ricerca e la produzione artistica
Le competenze acquisite da insegnanti ed allievi coinvolti verranno utilizzate per:
· esplorare, attraverso Internet, il settore della produzione artistica multimediale europea
· utilizzare i nuovi "Media" nel processo di creazione artistica

L'esperienza formativa, condotta principalmente a distanza, coinvolgerà trenta insegnanti e circa duecento studenti appartenenti a sette diverse nazioni europee (Italia, Regno Unito, Spagna, Svezia, Germania, Finlandia e Grecia ).

Azioni progettuali

Verrà organizzato un corso a distanza, accessibile su sito internet del progetto, che sarà rivolto agli insegnanti e agli allievi degli Istituti secondari d'Arte. Il tema centrale del corso riguarderà l'applicazione delle nuove tecnologie multimediali al processo di creazione artistica, verranno affrontati, fra gli altri, i seguenti argomenti:

  • analisi di nuove forme d'arte
  • integrazione della didattica tradizionale dell'arte con le nuove applicazioni della tecnologia multimediale
  • riflessioni sul percorso metodologico/didattico messo in atto dagli insegnanti durante il lavoro curricolare
  • transizione dalle tecniche tradizionali alle nuove applicazioni digitali
  • grafica e colore con il Computer

Ad integrazione del corso a distanza verranno organizzati due workshop per gli insegnanti: il primo servirà da introduzione al corso a distanza, il secondo sarà dedicato alla valutazione delle competenze acquisite durante il corso a distanza.

Nei due anni del progetto, verrà realizzata da parte degli studenti ed insegnanti coinvolti una ricerca relativa agli artisti che in Europa ricorrono all'utilizzo delle nuove tecnologie multimediali come strumenti di creazione artistica. I risultati della ricerca verranno presentati sul Sito Web del progetto.
La presentazione di ciascun artista e quella di ogni opera multimediale potrà comprendere: testi, immagini, video e brani audio.
Saranno gli studenti delle scuole coinvolte che, sotto la guida dei loro insegnanti, e con l'ausilio degli esperti tecnici, realizzeranno tutte le presentazioni.
La pubblicazione On-Line dei dati reperiti nel corso della ricerca porterà alla creazione di un centro di documentazione sulle nuove forme di arte presenti sullo scenario europeo. Sarà possibile accedere al suddetto centro di documentazione dal Sito Web del progetto.
Il "Centro di Documentazione" funzionerà da strumento didattico-educativo per quanto concerne tutte le forme di espressione artistica che facciano ricorso alle nuove tecnologie multimediali (ad esempio: Video art; Computer Art; Realtà vituale; WebArt ecc.)

Gli studenti coinvolti nel progetto, inoltre, realizzeranno creazioni artistiche grazie all'utilizzo delle nuove tecnologie multimediali. I lavori degli studenti verranno pubblicati sul Sito Web del progetto e ciascuno di essi sarà accompagnato da una breve descrizione delle tecnologie impiegate per la sua realizzazione.

Al termine dei due anni del progetto verrà creato un CD-ROM che conterrà:

  • i risultati della ricerca sugli artisti multimediali operanti in ambito europeo
  • i risultati della ricerca sulle opere d'arte multimediali prodotte in ambito europeo
  • il corso a distanza relativo all'uso di Internet come fonte di informazione per l'Educazione artistica e delle tecnologie multimediali come strumenti di creazione artistica
  • "Art Gallery" delle opere realizzate dagli studenti mediante l'uso delle tecnologie multimediali

Partenariato

  1. PIXEL - Progetti e Innovazione per l'Europa ed il Lavoro (Italia): promotore e coordinatore di undici scuole e responsabile della messa a punto del programma formativo, del monitoraggio, dello sviluppo delle attività progettuali (indirizzo: via delle Panche, 65 - 501412 Firenze - tel. 055 4369760).
  2. CONNECTIS (Italia), esperto in Tecnologie delle Comunicazioni e Multimedialità
  3. REGIONE TOSCANA (Italia): l'Assessorato all'educazione sarà responsabile del supporto istituzionale, della disseminazione monitoraggio e valutazione.
  4. COMUNE DI FIRENZE (Italia): l'Assessorato alla Pubblica Istruzione sarà responsabile della promozione delle pari opportunità nell'ambito del progetto e della disseminazione attraverso un collegamento fra il sito di MultimediArt e quello del Comune stesso
  5. IRRE Toscana (Italia): l'Istituto Regionale di Ricerca Educativa sarà responsabile, in collaborazione con gli altri partenr, della messa a punto del programma formativo e della disseminazione del progetto e focalizzerà il proprio intervento sulla riflessione attorno al percorso metodologico/didattico messo in atto dagli insegnanti durante il loro lavoro curricolare, individuando alcune scuole italiane intese come "campione"
  6. ACCADEMIA DELLE BELLE ARTI DI BRERA (Italia): responsabile, in collaborazione con gli altri partners, dell'attività formativa.
  7. JUNTA DE ANDALUCIA (Spagna): coordinatore di tre scuole
  8. ABERDEEN CITY COUNCIL (Regno Unito): coordinatore di dieci Istituti d'Arte
  9. NORRK (Svezia): coordinatore di cinque Istituti d'Arte
  10. ILOMANTSIN OPPIMISKESKUS (Finlandia): coordinatore di cinque scuole
  11. UNIVERSITY OF ATHENS: CTI (Grecia): coordinatore di cinque scuole
  12. BILDUNGSWERK DER DAG (Germania): coordinatore di cinque scuole



Torna all'indice progetti



Coordinatore progetto:
Franca Gattini
i





Sito web del progetto
Informazioni dettagliate sul progetto


Mostra Convegno
Arte, Scuola, Nuove Tecnologie - Il Progetto Europeo "MultimediArt"
Firenze, 5 novembre 2003
Palazzo Vecchio, Salone de' Dugent
o
Programma e scheda di adesione